Sviluppo digitale e Marketing territoriale

Trecchina comune pilota in Basilicata per i servizi pagoPA; è importante che i comuni lucani aderiscano alla piattaforma regionale.

Antonio Casella

Lo scorso 22 dicembre 2020 si sono concluse le operazioni di collaudo della nuova piattaforma regionale dei pagamenti; in collegamento video il Comune di Trecchina e l’Ufficio Amministrazione digitale della Regione Basilicata. Il Comune di Trecchina, infatti, è stato tra gli enti pilota, l’unico della categoria comuni, a partecipare alla fase di test e di miglioramento della piattaforma.

Il 24 dicembre (alle ore 10:56) è stato emesso il primo avviso di pagamento; nulla di particolarmente emozionante dovrebbe celarsi dietro un avviso di pagamento se non fosse per il lavoro, le persone coinvolte e ciò che rappresenta per un piccolo comune come il nostro.

Nei giorni successivi sono iniziate le interlocuzioni con Poste Italiane perché mancava il più noto bollettino postale da integrare nell’avviso di pagamento; a tal proposito si ringrazia Poste Italiane e l’Ufficio Ragioneria e Tributi del Comune di Trecchina per quanto fatto, di sicura utilità anche per molti altri piccoli comuni della Basilicata che decideranno (speriamo in tanti) di aderire al Nodo Regionale dei pagamenti.

Grazie al potenziamento della piattaforma pagoPA si facilita la vita ai cittadini ampliando le modalità di pagamento attraverso l’avviso; si può ora pagare in ricevitoria, dal tabaccaio, presso una banca, le poste, oppure attraverso l’App IO; pensiamo a servizi come la mensa o il trasporto scolastico che sono ora facilmente pagabili con il proprio telefono senza code e perdite di tempo.

E’ un prodotto che avremmo potuto acquistare “chiavi in mano” ed invece abbiamo contribuito a costruire con le nostre proposte di miglioramento di cui potranno ora beneficiare altri enti regionali. E’ importante e necessario che i comuni della Basilicata aderiscano alla piattaforma regionale. E’ un progetto, lo ricordiamo, nato nel 2015 quando la Regione Basilicata decise di mettersi a disposizione come Intermediario Tecnologico; una scelta ben fatta che ora, con un quadro normativo più favorevole, inizia a dare i propri frutti. L’adesione alla piattaforma ha fatto risparmiare al nostro comune risorse pubbliche in quanto l’intero costo è a carico della Regione e questo consente di evitare duplicazioni di costi nei singoli enti.

Un grazie va agli impiegati comunali che hanno accolto con entusiasmo questa ulteriore innovazione; sono strumenti che possono funzionare solo se si coinvolgono coloro che quotidianamente lavorano nella macchina amministrativa; ed i dipendenti del nostro comune non si sono risparmiati.

Condividiamo le parole della Dott.ssa Nardelli dell’Ufficio Amministrazione digitale della Regione Basilicata che, nel ringraziare il Comune di Trecchina per l’attiva partecipazione al progetto pagoPA, ha dichiarato:

“L’unica strategia davvero utile a vincere la sfida della digitalizzazione delle Amministrazioni locali e non, piccole e non, è fare rete. Non solo quella che risponde ad una infrastruttura tecnica standardizzata, accessibile, affidabile. Un’infrastruttura che pure è necessaria, che non si trascuri mai abbia un costo e che la Regione Basilicata sta con impegno e prospettiva ponendo in essere un tassello alla volta e nello spirito del principio della sussidiarietà; ma, soprattutto, la rete fatta di comuni intenti e impegno. Partecipazione attiva degli Enti. Questo Ufficio è costantemente impegnato sui diversi fronti ma dietro pagoPA, SPID, l’app. IO.it ci sono persone prima delle macchine. Il più grande valore aggiunto che si possa dispiegare.”

Il digitale nella PA deve partire dalle persone e ritornare alle persone, è solo un mezzo in un percorso che deve iniziare da una chiacchierata, dal rispetto del lavoro e dell’esperienza dei dipendenti pubblici e ritornare ai cittadini sotto forma di servizi di facile fruizione.

E’ con questo spirito che la nostra attività continua.

Abbiamo aderito all’App IO e candidato il nostro comune per l’ottenimento del contributo pubblico del Fondo per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione oltre che all’Avviso pubblico Rafforzamento della capacità amministrativa dei Piccoli Comuni.

Lavoreremo con i nostri partner tecnologici per i servizi di riconciliazione dei pagamenti in modo da facilitare le operazioni di back office e per la creazione di ulteriori servizi a valore aggiunto da fruire mediante l’App IO. Stiamo inoltre pensando ad un servizio gratuito di assistenza per supportare i cittadini nell’attivazione dei servizi digitali della Pubblica Amministrazione.

E’ qui disponibile una guida all’utilizzo del servizio pagoPA del Comune di Trecchina.