Indicatore di tempestività dei pagamenti trimestrale

Il comma 2 dell’articolo 9 del D.P.C.M. 22/09/2014 (decreto attuativo dell’articolo 41 del D.L. 66/2014) prevede che a partire dal 2015 le Pubbliche Amministrazioni elaborino un indicatore trimestrale dei propri tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture, denominato “Indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti” da pubblicare entro il trentesimo giorno dalla conclusione del trimestre cui si riferisce.

L’indicatore è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento.

Tempi medi di erogazione dei pagamenti

AnnoTrimestreValore dell'indice in giorniValore annuale
2014--83.014
2015I72.44439.273
2015II59.600
2015III56.403
2015IV16.188
2016I23.30638.701
2016II39.912
2016III64.249
2016IV43.288
ANNO VALORE DELL’INDICE IN GIORNI
2017 85,600